Overblog
Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
13 février 2007 2 13 /02 /février /2007 02:53
LO STATO REAGISCA CONTRO I PROPRI NEMICI
"E la maggioranza smetta di assumere ex brigatisti"
12-02-2007

Roma, 12 feb. (APCom) - "Non ritorniamo agli anni '70 e '80. Speravamo che questo periodo fosse passato, con la vittoria dello Stato. Forse non siamo riusciti, o qualcuno non ha voluto, mettere da parte i vari Cesare Battisti, Oreste Scalzone, i brigatisti condannati, gli epigoni mai redenti di Lotta Continua. Questi ultimi ricordano anche ora quelle che chiamano ragazzate, come lanciare le molotov o mettere le foto segnaletiche di persone sgradite sui propri quotidiani". Lo scrive in una nota Antonio Borghesi, deputato dell'Idv.

"Per quanto riguarda Padova - aggiunge - l'arresto di esponenti del centro sociale Gramigna, fa temere manifestazioni violente a Vicenza contro la base americana. Spero con tutto il cuore che le mie previsioni vengano contraddette. È difficile infatti credere ai buoni propositi di Luca Casarini, ieri ospite gradito di Lucia Annunziata".

"Noi dell'Italia dei Valori - termina Borghesi - chiediamo che tutta la nostra maggioranza manifesti contro questi violenti, e smetta di assumere ex brigatisti".


gazzettino.quinordest.it
Lunedì, 12 Febbraio 2007
MANIFESTAZIONE
Sabato arrivano in corteo i leader Ds e della sinistra radicale

Vicenza

La città si sta preparando alla mobilitazione nazionale di sabato prossimo. Da oggi al 17 febbraio decine di incontri in calendario, tanto che è praticamente impossibile seguire tutti gli avvenimenti. Partiti politici, parrocchie, mondo cattolico e associazioni pacifiste si sfidano tra riflessioni e riunioni preparatorie, in cui vengono predisposti cartelli e studiate strategie per consentire l'arrivo in città del maggior numero di manifestanti. Difficile ipotizzare quante saranno le presenze, anche se il prefetto di Vicenza dà per scontato che supereranno le 30mila persone.

In corteo ci saranno moltissimi politici. Tra i rappresentanti nazionali che hanno già dato la propria adesione: Lalla Trupia e Paolo Naccarato (Diesse), Laura Fincato e Achille Variati (Margherita), Luana Zanella (Verdi), Tiziana Valpiana, Paolo Cacciari e Franco Giordano (segretario di Rifondazione Comunista), Oreste Scalzone (ex leader di Potere Operaio ed Autonomia Operaia), Daniele Maffione (Coordinamento nazionale Giovani Comunisti) e Fernando Rossi e Anna Donati (Insieme con l'Unione). Innumerevoli le associazioni che saranno presenti, anche se le partecipazioni sono in costante evoluzione. Tra le più tenaci nella lotta al Camp Ederle 2: Partito umanista, Rete Lilliput, Liberacittadinanza, Rete Girotondi, Amici di Beppe Grillo, Beati i costruttori di Pace, Donne in Nero, Alternativa Comunista, Rifondazione Comunista (nazionale), Confederazione italiana di base e Unicobas, Comunisti Italiani, Emergency, Unione degli Studenti.
segue>

Partager cet article

Published by Oreste Scalzone - dans orestescalzone
commenter cet article

commentaires

Archivio